Cerca

Rif. Brioschi

Aggiornato il: gen 4

Il nostro itinerario di oggi prevede la salita al Rifugio Brioschi posto sulla Grigna Settentrionale. Esso con i suoi 2403 metri è il più alto della Valsassina. Da lassù è possibile godere di un panorama unico sul ramo di Lecco del Lago di Como.

Partenza fissata a Balisio, l'auto la potete parcheggiare lungo la via Grassi Lunghi, consigliamo di lasciarla a quest'altezza

https://www.google.it/maps/dir//Via+Grassi+Lunghi,+23811+LC/@45.9281024,9.4323527,17z/data=!4m9!4m8!1m0!1m5!1m1!1s0x478404ce082a1c81:0x7dd96bdfb96bfdee!2m2!1d9.4339018!2d45.9238186!3e0.

I primi metri saranno su asfalto o terra battuta a seconda di dove riuscirete a trovare posteggio. Subito dopo la chiesetta del Sacro Cuore al Colle di Balisio, tenete la sinistra e iniziate a salire.

Nei primi km dell'escursione passerete davanti a diversi agriturismi fino a giungere all'Alpe Cova, dove troverete un laghetto (più uno stagno) e diversi agriturismi e rifugi, come il Plateral. Questi rifugi essendo giù in basso sono di solito pieni di persone, vi consigliamo di andare oltre e godervi la pace del resto del sentiero.


Tenete la destra e prendete la salita più ripida con gli scalini. Da li a poco vi ritroverete ad un bivio dove potrete decidere di fare una sorta di anello tra andata e ritorno.

Se salite a sinistra il sentiero sarà un po' più lungo e molto suggestivo (versante estivo), mentre andando dritti sarà più duretto e vi porterà presso il Rifugio Riva Girani prima di arrivare al Brioschi (versante invernale).

Noi abbiamo optato per fare una parte della invernale salendo fino al Girani e poi prendere un sentiero in piano che ci collegava a quello estivo. Volendo proseguire sulla parte invernale fino al Brioschi, la strada è molto ripida e con pendenza davvero importante sino alla cresta dove tenendo la sinistra la si potrà percorrere per intero fino alla meta. In giornate un po' ventose non è particolarmente consigliata questa versione.

L'ultima parte della salita, dopo essersi ricongiunti con il versante estivo, sale regolare e offre ogni tanto degli scorsi mozzafiato tra le rocce sul lago di Como.

Il rifugio è metà di molti alpinisti della zona perchè è appunto uno dei più alti della bassa Lombardia, senza dover andare in Valtellina.

Al ritorno seguendo interamente la via estiva si può accelerare la discesa perchè il sentiero è molto facile, ma non senza punti panoramici, come la casetta scolpita nella roccia che potrete trovare sulla sinistra in quel tratto.



Una volta raggiunta l'Alpe Cova il sentiero sarà lo stesso di prima e potrete raggiungere comodamente la vostra auto.

Tipologia Percorso:

sterrato e sentiero di montagna

Acqua:

al Bivacco Riva Girani o presso il Rif. Brioschi

Discover Outdoor,

Taste Nature

94 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Africo Vecchio