Cerca

Saline della Laguna Marsala

Aggiornato il: feb 2

Il nostro itinerario di oggi vi porterà a scoprire le saline di Marsala, tra le più naturali di tutta Italia, ancora lavorate a mano da chi ci mette veramente tanta passione e sudore in un lavoro non facile e facilmente sottovalutato.

Sono due le saline che incontrerete lungo il nostro tragitto, che differiscono per grandezza. Nella nostra traccia che troverete sotto faremo il percorso verso la salina quella più grande, ma vi porteremo comunque info riguardanti anche quella più piccola che vale davvero la pena guardarla.

La prima salina più piccola è davvero caratteristica e la troverete sempre lungo la Contrada Spagnola.

Se siete fortunati riuscirete anche ad incontrare chi gestisce la salina, Enrico Rodano, un simpatico "ragazzotto" che vi potrà raccontare la giornata tipo di una persona che lavora in salina. Non dimenticatevi di fare una visita anche nel museo del sale, tanto caro ad Enrico, dove sono raccolte stupende immagini con lo slogan "dai Fenici .. ai nostir giorni .. e non solo sale". Veramente curato e speciale.

Sempre sulla Contrada Spagnola andremo a lasciare l'auto e proseguire verso quella più grande.

Lungo la via troverete diversi posteggi non a pagamento. Non vi diamo riferimenti più precisi in quanto molto dipende da quando ci andate e in base a quanti km vorrete farvi lungo la riserva. Noi consigliamo di stare tra i 10 e i 14 km massimo per non entrare in zone più trafficate.

Subito dopo un paio di km troverete la fontana, l'unica, lungo la riserva. Attenzione al caldo nei periodi estivi dove vi consigliamo di portarvi dietro una scorsa d'acqua.

Quando inizierete a vedere le saline da lontano ve ne renderete subito conto dai mulini che popolano la zona.

Il mulino principale "Mammacaura" lo troverete verso la fine ed è uno dei più gettonati per recarsi. Lungo la via troverete tanti localini caratteristici dove potrete fermarvi a gustare un boccone e goversi in pace la calma delle saline.

Vi consigliamo anche di fermarmi fino al tramonto, non ve ne pentirete e perchè andare anche a visitare Marsala se avrete ancora tempo.

Tipologia Percorso:

asfalto

Acqua:

c'è una fontana nella prima parte e una poco dopo metà riserva

Discover Outdoor,

Taste Nature

37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Africo Vecchio